Ricetta

Arrotolato di vitello ai carciofi e Prosciutto di Parma

Voti 32
Preparazione

Un arrosto per le grandi occasioni, che riesce sempre tenerissimo e succulento.
Mondiamo i carciofi per ricavarne i cuori, che taglieremo a quarti e cuoceremo in padella con olio, aglio e vino bianco. Facciamo raffreddare e insaporiamo con il parmigiano.
Stendiamo su un tagliere la carne. Copriamola interamente con le fette di Prosciutto di Parma.
Disponiamo sulla carne anche i carciofi, formando un lungo " salsicciotto" al centro della fetta di carne.
Arrotoliamo la carne, e leghiamola ben stretta con spago da cucina, o inseriamola con l'apposito attrezzo in una rete da macellaio.
Amalgamiamo il sale con l'aceto e il rosmarino. Cospargiamo l'arrotolato, massaggiando bene, con questo composto, poi mettiamolo in una teglia unta d'olio.
Adesso via in forno: questo arrosto deve cuocere a temperatura non troppo alta (150°) per almeno 2 ore e mezza.
Lo serviremo a fette con un pochino del suo sugo e patatine arrosto.

Condividi:

Tempo di preparazione:

Tempo di cottura:

Ingredienti
Ingredienti per persone

  • 1,5 kg. punta di vitello
  • 10 carciofi
  • 5 fette sottili Prosciutto di Parma
  • 50 gr. Parmigiano-Reggiano grattugiato
  • 2 cucchiai colmi rosmarino fresco tritato
  • 2 cucchiai colmi sale grosso
  • 1/2 bicchiere aceto di vino
  • 1/2 bicchiere olio di semi
  • 1 spicchio aglio
  • 1/2 bicchiere vino bianco secco